“Piano nazionale Anticorruzione 2016”: via libera dal Comitato interministeriale presieduto dal Ministro Madia

“Piano nazionale Anticorruzione 2016”: via libera dal Comitato interministeriale presieduto dal Ministro Madia

Il 28 luglio 2016, il Comitato interministeriale per la prevenzione e il contrasto della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione, presieduto dal Ministro Madia e composto, oltre che dal Presidente del Consiglio e dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e per la Semplificazione, dal Ministro della Giustizia e dal Ministro dell’Interno, ha espresso il proprio parere favorevole sul “Piano nazionale Anticorruzione 2016” approvato in via definitiva dall’Anac il 6 luglio scorso.

Si tratta del primo “Piano nazionale Anticorruzione” adottato dall’Autorità a seguito della riforma del Dl. n. 90/14 e costituisce un atto di indirizzo per le Amministrazioni chiamate ora ad adottare o ad aggiornare concrete e effettive misure di prevenzione di fenomeni corruttivi.


Related Articles

Limiti di spesa del personale: distinta applicazione delle norme per l’Ente Locale e per la Società

Nella Delibera n. 94 del 30 novembre 2016 della Corte dei conti Liguria, la richiesta di parere riguarda la corretta

Beni e servizi: cade l’obbligo di pubblicazione integrale del testo dei contratti di importo superiore a 1 milione di Euro

E’ stato pubblicato in data 5 settembre 2019 il Comunicato del Presidente Anac 23 luglio 2019, riportante le indicazioni in

Diritti di segreteria: non sono dovuti in caso di ricorso a gare telematiche di acquisto  

La Corte dei conti Lombardia, nella Delibera n. 301 del 13 novembre 2014, si esprime su una richiesta di parere