“Pnrr”: al via i Tavoli con le Città metropolitane per valutare gli Investimenti di Rigenerazione urbana, Infrastrutture e Mobilità

“Pnrr”: al via i Tavoli con le Città metropolitane per valutare gli Investimenti di Rigenerazione urbana, Infrastrutture e Mobilità

Il Mims informa che il 17 gennaio 2022 sono stati avviati Tavoli per valutare gli Investimenti già programmati o programmabili in Infrastrutture, Mobilità e Rigenerazione urbana, anche alla luce dei fondi “Pnrr” e della recente “Legge di bilancio 2022”, vedi Entilocalinews n. 2 del 10 gennaio 2022).

L’obiettivo è quello di identificare le priorità a livello di Città metropolitane per far sì che le risorse del “Pnrr,” del “Fondo Complementare”, e dei fondi ordinari di bilancio si traducano in Investimenti in linea con le sfide delle grandi Aree urbane nel processo di Transizione digitale ed ecologica. Al Tavolo, oltre al Ministro Enrico Giovannini, hanno partecipato il Presidente dell’Anci, Antonio Decaro, il Coordinatore delle Città metropolitane, Dario Nardella, l’Ad di Rfi, Vera Fiorani, e l’Ad di Anas, Aldo Isi.

Gli incontri, che verranno programmati nei prossimi giorni con i Sindaci delle 14 Città metropolitane, serviranno per discutere i diversi aspetti delle politiche urbane di competenza del Mims, che vanno dalle infrastrutture alla mobilità sostenibile, dall’edilizia pubblica e popolare alla rigenerazione urbana (anche al fine della predisposizione dei prossimi contratti di programma Anas e Rfi).


Related Articles

Rimborso spese legali Amministratori: la Corte Lazio si esprime sull’interpretazione della clausola di salvaguardia

Nella Delibera n. 58 del 6 luglio 2018 della Corte dei conti Lazio, viene chiesto un parere sulla corretta interpretazione

“Covid-19”: pubblicato il Dl. n. 139/2021 relativo a riaperture, accesso a Eventi pubblici e Musei e protezione dei dati personali

Sulla G.U. n. 241 dell’8 ottobre 2021 è stato pubblicato il Dl. n. 139/2021, recante “Disposizioni urgenti per l’accesso alle

Fabbricati rurali: esenzione Ici/Imu

Nell’Ordinanza n. 25936 del 31 ottobre 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità rilevano che, ai fini dell’esenzione

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.