Processo amministrativo: posizione di soggetto estraneo al processo

Processo amministrativo: posizione di soggetto estraneo al processo

Nella Sentenza n. 43 del 1° febbraio 2019 del Tar Latina, i Giudici chiariscono che è inammissibile il ricorso incidentale che, pur aggredendo l’atto già contestato nel ricorso principale, investa la posizione di un soggetto estraneo al processo, la quale in nessun modo, qualora delegittimata dall’azione incidentale, potrebbe interferire, compromettendola, con la domanda avanzata in via principale. Peraltro, i Giudici precisano che in siffatta ipotesi la domanda incidentale non appare comprendibile nella nozione della medesima fornita dall’art. 42 del Cpa., in base alla quale essa, ai sensi del comma 1, sortisce  dall’interesse di controparte in dipendenza della domanda proposta con il ricorso principale e, pertanto, non potrebbe essere autonomamente azionata.


Related Articles

Apertura di Struttura sanitaria privata non accreditata

Nella Sentenza n. 819 del 15 aprile 2019 del Tar Catanzaro, i Giudici rilevano che per essenziali ragioni che attengono,

Licenziamento: per la Cassazione è valido se un dipendente pubblico si allontana dall’Ufficio senza timbrare il cartellino

Con la Sentenza n. 25750 del 14 dicembre 2016, la Corte di Cassazione si esprime sul caso di un dipendente

Riscossione: accertamento con adesione valido anche senza la preventiva autorizzazione del Giudice delegato

  Nella Sentenza n. 13242 del 26 giugno 2015, la Corte di Cassazione statuisce che la mancanza dell’autorizzazione del Giudice

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.