Processo amministrativo: posizione di soggetto estraneo al processo

Processo amministrativo: posizione di soggetto estraneo al processo

Nella Sentenza n. 43 del 1° febbraio 2019 del Tar Latina, i Giudici chiariscono che è inammissibile il ricorso incidentale che, pur aggredendo l’atto già contestato nel ricorso principale, investa la posizione di un soggetto estraneo al processo, la quale in nessun modo, qualora delegittimata dall’azione incidentale, potrebbe interferire, compromettendola, con la domanda avanzata in via principale. Peraltro, i Giudici precisano che in siffatta ipotesi la domanda incidentale non appare comprendibile nella nozione della medesima fornita dall’art. 42 del Cpa., in base alla quale essa, ai sensi del comma 1, sortisce  dall’interesse di controparte in dipendenza della domanda proposta con il ricorso principale e, pertanto, non potrebbe essere autonomamente azionata.


Related Articles

Appalti: inquadramento di un’opera di demolizione in ambito marittimo

Il Tar Campania, con la Sentenza n. 5696 del 5 novembre 2014, afferma la legittimità del provvedimento di una stazione

Entrate tributarie: nel primo bimestre 2017 sono state pari a 64,6 miliardi

Nei primi 2 mesi del 2017 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a

​“Terzo Settore”: assegnati i contributi 2013 per l’acquisto di ambulanze e beni strumentali  

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con una Nota pubblicata il 24 novembre 2014 sul proprio sito internet,

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.