Processo tributario: disapplicazione sanzioni per violazioni di norme tributarie

Processo tributario: disapplicazione sanzioni per violazioni di norme tributarie

Nella Sentenza n. 15294 del 21 luglio 2015 della Corte di Cassazione, la disapplicazione, da parte del Giudice, delle sanzioni per violazioni di norme tributarie (ai sensi degli artt. 8 del Dlgs. n. 546/92, e 6, comma 2, del Dlgs. n. 472/97, e 10, comma 3, della Legge n. 212/00), qualora accerti che le stesse sono state commesse in presenza ed in connessione con una situazione di oggettiva incertezza nell’interpretazione normativa (da riferire non al contribuente, né all’Ufficio, bensì al Giudice stesso), è possibile, anche in sede di legittimità, solo se domandata dal contribuente nei modi e nei termini processuali appropriati, cioè, secondo i principi generali in tema di processo tributario, sin dal ricorso introduttivo.

Corte di Cassazione-Sentenza n. 15294 del 21 luglio 2015


Related Articles

Riscossione: la cartella di pagamento emessa dopo l’avviso di accertamento definitivo non costituisce un nuovo atto impositivo

Nell’Ordinanza n. 10232 del 29 maggio 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno chiarito che la cartella

“Best practices” P.A.: al via la quarta edizione del “Premio Epsa 2015”

Da ora fino al prossimo 17 aprile sará aperta per le Amministrazioni Pubbliche la possibilità di candidare progetti per il

Anticorruzione: insediato il Tavolo di collaborazione permanente tra Corte dei conti e Anac

Con Comunicato stampa 21 gennaio 2015, la Corte dei conti ha reso noto che il 20 gennaio 2015 si è