Processo tributario: disapplicazione sanzioni per violazioni di norme tributarie

Processo tributario: disapplicazione sanzioni per violazioni di norme tributarie

Nella Sentenza n. 15294 del 21 luglio 2015 della Corte di Cassazione, la disapplicazione, da parte del Giudice, delle sanzioni per violazioni di norme tributarie (ai sensi degli artt. 8 del Dlgs. n. 546/92, e 6, comma 2, del Dlgs. n. 472/97, e 10, comma 3, della Legge n. 212/00), qualora accerti che le stesse sono state commesse in presenza ed in connessione con una situazione di oggettiva incertezza nell’interpretazione normativa (da riferire non al contribuente, né all’Ufficio, bensì al Giudice stesso), è possibile, anche in sede di legittimità, solo se domandata dal contribuente nei modi e nei termini processuali appropriati, cioè, secondo i principi generali in tema di processo tributario, sin dal ricorso introduttivo.

Corte di Cassazione-Sentenza n. 15294 del 21 luglio 2015


Related Articles

“Split payment”: tra i chiarimenti della Circolare “omnibus” delle Entrate anche la scissione dei pagamenti

Dalla “Certificazione unica” al “reverse charge” passando per “split payment” e nuovo regime forfettario: sono solo alcuni dei moltissimi temi

Tributi erariali soppressi: dichiarazione ex art. 15 della Legge n. 408/90 successivamente ad una pronuncia di merito favorevole al contribuente

Nella Sentenza n. 20272 del 9 ottobre 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici osservano che l’art. 15 della Legge

Contenzioso tributario: il Mef fornisce chiarimenti in merito alle cause di incompatibilità per l’iscrizione nell’Elenco dei difensori tributari

E’ stata pubblicata sul sito web istituzionale del Mef-Dipartimento Finanze la Risoluzione 22 ottobre 2020 n. 7/Df, rubricata “Quesito in