Progressioni orizzontali: possibili dal 1° gennaio 2015

Progressioni orizzontali: possibili dal 1° gennaio 2015

Nella Delibera n. 218 dell’8 giugno 2015 della Corte dei conti Lombardia, il quesito in esame verte sulla possibilità di effettuare progressioni economiche orizzontali negli Enti Locali.

La Sezione rileva che le limitazioni al trattamento economico individuale dei dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni, aventi fonte nell’art. 9, commi 1 e 21, del Dl. n. 78/10, hanno esaurito la propria efficacia precettiva il 31 dicembre del 2014. Tale conclusione, afferma la Sezione, è indirettamente confermata dall’art. 1, comma 256, della Legge n. 190/14, in base al quale “le disposizioni recate dall’art. 9, comma 21, primo e secondo periodo, del Dl. n.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Stabilizzazione del personale precario e scorrimento di graduatoria concorsuale: discrezionalità dell’Amministrazione

Nella Sentenza n. 6004 del 5 dicembre 2014 del Consiglio di Stato, un soggetto risultato idoneo al concorso pubblico per

Incarichi dirigenziali ex art. 110 Tuel: sono computabili nel tetto di spesa fissato dal Dl. n. 78/10

Nella Delibera n. 66 del 4 maggio 2017 della Corte dei conti Campania, il parere in esame riguarda la corretta

Inps: modalità di accreditamento delle P.A. al Servizio telematico “Richiesta visita medica di controllo”

Con il Messaggio n. 3685 del 26 settembre 2017, l’Inps ha fornito chiarimento in merito alle modalità di accreditamento delle