Proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie: non possono finanziare assunzioni di Vigili urbani a tempo indeterminato

Proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie: non possono finanziare assunzioni di Vigili urbani a tempo indeterminato

Nella Delibera n. 98 del 25 maggio 2017 della Corte dei conti Abruzzo, un Sindaco chiede un parere in merito alla corretta interpretazione dell’art. 208, comma 5-bis, del Dlgs. n. 285/92, ovvero la conferma che i progetti di potenziamento dei servizi notturni e di prevenzione delle violazioni, cui la normativa riferita consente di destinare i proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie, possano consistere in prestazioni aggiuntive del personale del Corpo di Polizia locale, ovvero nell’incremento della dotazione organica, relativa a detto personale. La Sezione rileva che l’art. 208 del “Codice della Strada”, in deroga al principio di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Comuni, Province e Città metropolitane: emanato il Dm. sul monitoraggio del “Pareggio di bilancio 2017”

È stato pubblicato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze sul proprio sito internet istituzionale il Decreto Mef-RgS–Igepa n. 138205 del

“Codice della Strada”: definito il calendario 2018 per le limitazioni alla circolazione fuori dai centri abitati

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con il Decreto 19 dicembre 2017, pubblicato sulla G.U. n. 303 del 30

Contabilità Enti Locali: la Corte Costituzionale, con Sentenza 28 gennaio 2020 n. 4, si è espressa in merito alla contabilizzazione e utilizzo delle anticipazioni di liquidità

La Corte Costituzionale, con Sentenza 28 gennaio 2020 n. 4, si è espressa sulla legittimità costituzionale, in materia di contabilizzazione