Pubblica sicurezza: per i Comuni toscani disponibili fondi regionali per finanziare sistemi di videosorveglianza e informatici

Pubblica sicurezza: per i Comuni toscani disponibili fondi regionali per finanziare sistemi di videosorveglianza e informatici

Titolo bando: Concessione di contributi agli Enti Locali per interventi in materia di sicurezza

Tipo fondo: Fondi Regione Toscana

Beneficiari: Enti Locali toscani con almeno 10.000 abitanti

Tipo finanziamento: copertura del 60% del progetto a fondo perduto

Risorse complessive:1.022.338,94 Euro

Budget del progetto:minimo 20.000 Euro / massimo 80.000 euro.

Apertura bando: 28 settembre 2016

Scadenza: 25 ottobre 2016

Descrizione sintetica: la Regione Toscana ha emanato un Avviso Pubblico per la concessione di contributi agli Enti Locali toscani per lo svolgimento di interventi in materia di politiche locali per la sicurezza, in particolare per progetti di attivazione di sistemi di videosorveglianza e di sistemi informatici avanzati, da mettere a disposizione delle comunità per segnalare in tempo reale non solo possibili reati in corso, ma anche situazioni di degrado e pericolosità per le persone.

Note:/

Link bando: http://www.regione.toscana.it/-/concessione-di-contributi-agli-enti-locali-per-interventi-in-materia-di-sicurezza?redirect=http%3A%2F%2Fwww.regione.toscana.it%2Fenti-e-associazioni%2Fsicurezza%2Fsicurezza-urbana%3Fp_p_id%3D101_INSTANCE_wnaetHcn4zlz%26p_p_lifecycle%3D0%26p_p_state%3Dnormal%26p_p_mode%3Dview%26p_p_col_id%3D_118_INSTANCE_4thdsjN1t4vV__column-2%26p_p_col_count%3D1

 

 


Related Articles

Digitalizzazione P.A.: Agid detta le regole da osservare per garantire la sicurezza informatica  dei sistemi informativi delle P.A.

  Con la Circolare n.1/2017 del 17 marzo 2017, pubblicata sulla G.U. n. 79 del 4 aprile 2017, l’Agid ha

Crisi Enti Locali: fissati i nuovi parametri di deficitarietà strutturale

Con il Decreto interministeriale Interno e Mef 28 dicembre 2018 sono stati individuati i nuovi parametri di deficitarietà strutturale per

“Codice dell’Amministrazione digitale”: definite le caratteristiche del “Pin unico” per accedere ai servizi erogati dalle P.A.

Il 9 dicembre 2014 è stato pubblicato nella G.U. n. 285 il Dpcm. 24 ottobre 2014, recante la definizione delle