Questionari Revisori consuntivo 2014: nove Sezioni regionali della Corte dei conti optano per la proroga

Questionari Revisori consuntivo 2014: nove Sezioni regionali della Corte dei conti optano per la proroga

I problemi tecnici che hanno interessato il Sistema telematico Siquel hanno fatto sì che quasi metà delle Sezioni della Corte dei conti optassero per la proroga delle scadenze deliberate per l’invio, da parte dei Revisori degli Enti Locali, delle relazioni sul rendiconto di gestione 2014.

Da una ricognizione effettuata presso le Sezioni regionali, emerge il seguente quadro:

 

REGIONE APERTURA CHIUSURA PROROGATA A
Abruzzo 14 settembre 2015 31 ottobre 2015 30 novembre 2015
Basilicata 23 settembre 2015 30 ottobre 2015 15 novembre 2015
Calabria 28 ottobre 2015 23 novembre 2015
Campania 15 ottobre 2015 30 novembre 2015
Emilia Romagna 1º ottobre 2015 15 dicembre 2015
Friuli Venezia Giulia[1] 21 ottobre 2015 11 dicembre 2015
Lazio 23 settembre 2015 23 novembre 2015
Liguria 7 settembre 2015 12 ottobre 2015
Lombardia 15 settembre 2015 30 novembre 2015 15 dicembre 2015
Marche 17 settembre 2015 15 dicembre 2015
Molise 3 settembre 2015 30 ottobre 2015 15 novembre 2015
Piemonte 9 settembre 2015 31 ottobre 2015 15 dicembre 2015
Puglia 28 settembre 2015 27 novembre 2015 22 dicembre 2015
Sardegna 4 settembre 2015 15 ottobre 2015 30 novembre 2015
Toscana 5 ottobre 2015 6 novembre 2015 21 novembre 2015
Trentino Alto Adige – Bolzano 21 ottobre 2015 10 novembre 2015
Trentino Alto Adige – Trento 21 ottobre 2015 20 novembre 2015
Umbria 14 settembre 2015 30 novembre 2015 15 dicembre 2015
 Valle d’Aosta 16 ottobre 2015 6 novembre 2015
Veneto 31 dicembre 2015

[1] Si fa riferimento in questo caso al Rendiconto 2013.


Related Articles

“Covid-19”: anche Abruzzo, Umbria, Basilicata, Liguria e Toscana si tingono di arancione

Passa in fascia rossa la Provincia di Bolzano, ancora da determinare la classificazione della Campania A partire da domani, 11

Anticorruzione: l’Anac esorta le P.A. ad adottare i Regolamenti previsti in caso di interdizione degli Organi deputati a conferire incarichi

Le verifiche compiute dall’Autorità nazionale Anticorruzione hanno messo in luce una diffusa inadempienza delle Amministrazioni regionali, provinciali e comunali alle