“Quota 100”: le novità di rilievo introdotte dal Dl. n. 4/2019 in materia pensionistica per i dipendenti pubblici

“Quota 100”: le novità di rilievo introdotte dal Dl. n. 4/2019 in materia pensionistica per i dipendenti pubblici

In data 29 gennaio 2019 è entrato in vigore il Dl. 28 gennaio 2019, n. 4, che al Capo II introduce nell’ordinamento previdenziale, e in particolare per gli iscritti alle Casse esclusive del regime Inps generale (le Casse dei dipendenti pubblici gestite dall’Inps-Gdp), nuove disposizioni in materia di accesso alla pensione anticipata rispetto al collocamento a riposo per raggiunti limiti di età previsto dai rispettivi ordinamenti.

L’intervento normativo era atteso da tempo dai lavoratori “penalizzati” dall’entrata in vigore della cd. “Riforma Fornero” del 2011 ed effettivamente, qualora non intervengano modifiche in sede di conversione in Legge,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Incarichi P.A.: l’Anac invoca la revisione delle norme in materia di inconferibilità e incompatibilità

Lo aveva già sostenuto nel giugno scorso con l’Atto di segnalazione n. 4. E’ tornata a farlo adesso con analogo

Bilancio di previsione 2015: via libera della Conferenza Stato-Città-Autonomie locali alla proroga al 30 settembre per Province e Città metropolitane

  La Conferenza Stato-Città ed Autonomie locali, nel corso della seduta straordinaria del 16 luglio 2015, ha espresso parere favorevole

Inps: modalità di accreditamento delle P.A. al Servizio telematico “Richiesta visita medica di controllo”

Con il Messaggio n. 3685 del 26 settembre 2017, l’Inps ha fornito chiarimento in merito alle modalità di accreditamento delle

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.