Rapporto di pubblico impiego: ai fini della sussistenza non è sufficiente la qualificazione formale

Rapporto di pubblico impiego: ai fini della sussistenza non è sufficiente la qualificazione formale

Nella Sentenza n. 5646 del 2 ottobre 2018 del Consiglio di Stato, i Giudici si sono pronunciati in merito ad un ricorso presentato da una ex collaboratrice di un Comune al fine di vedere riconosciuta in termini retributivi, previdenziali e assistenziali, la sussistenza di un rapporto di pubblico impiego, in conseguenza dell’attività prestata, quale assistente sociale, in forza di reiterate Convenzioni sottoscritte tra le parti.

I Giudici hanno ribadito il consolidato orientamento secondo cui la configurabilità di un rapporto di pubblico impiego dipende dai suoi contenuti sostanziali e non da come l’Amministrazione (datore di lavoro) lo abbia formalmente qualificato.

Gli

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Dichiarazione precompilata 2017”: aperti i canali telematici per l’invio delle spese 2016, c’è tempo fino al 28 febbraio 2017

Sono ufficialmente attivi tutti i canali telematici attraverso i quali possono essere trasmesse all’Anagrafe tributaria i dati relativi alle spese

Digitalizzazione P.A.: a breve il lancio del nuovo Portale “Open-Bdap”

Con il Comunicato n. 206 del 10 dicembre 2018, Sogei e Mef-Ragioneria generale dello Stato hanno fornito alcune indicazioni in

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.