Recupero emolumenti indebitamente erogati ai dipendenti: deve essere effettuato sulla base del netto percepito

Recupero emolumenti indebitamente erogati ai dipendenti: deve essere effettuato sulla base del netto percepito

Nella Delibera n. 125 del 15 giugno 2015 della Corte dei conti Lazio, un Sindaco ha formulato richiesta di parere in materia di recupero di emolumenti indebitamente erogati ai propri dipendenti appartenenti al Corpo di Polizia locale, in quanto risultati non dovuti all’esito di una verifica effettuata dal Mef sul periodo 2004-2008, per chiedere se il recupero di quanto indebitamente percepito dai dipendenti vada effettuato al lordo o al netto delle trattenute previdenziali, assicurative e fiscali.

La Sezione, senza fare osservazioni circa il merito della questione relativa alla debenza o meno di detti benefici contrattuali, ritiene che il recupero da

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Patrimonio P.A.: entro il 20 dicembre la rilevazione dei beni immobili pubblici relativi all’anno 2018

Con il Comunicato 23 settembre 2019 pubblicato sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del

Riqualificazione delle Periferie: avviati solo 24 Progetti su 120 previsti, per il Piano nazionale devono ancora essere approvate le Convenzioni

Con la Deliberazione n. 13 del 23 luglio 2019, la Corte dei conti ha approvato la Relazione sullo stato d’avanzamento

Cittá metropolitane: vertice Anci-Governo su risorse finanziarie e funzioni dei nuovi Enti  

Questa mattina il Segretario dell’Anci,Piero Fassino, e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, saranno protagonisti di un nuovo