Requisiti di partecipazione: devono essere posseduti per tutta la durata della procedura di gara e per il periodo di esecuzione del contratto

Requisiti di partecipazione: devono essere posseduti per tutta la durata della procedura di gara e per il periodo di esecuzione del contratto

Nella Sentenza n. 2968 del 12 maggio 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici rilevano che nel caso di specie opera il Principio di continuità del possesso dei requisiti di partecipazione, secondo cui nelle procedure per l’aggiudicazione di contratti pubblici i requisiti generali e speciali devono essere posseduti dai candidati, “non solo alla data di scadenza del termine per la presentazione della richiesta di partecipazione alla procedura di affidamento, ma anche per tutta la durata della procedura stessa fino all’aggiudicazione definitiva ed alla stipula del contratto, nonché per tutto il periodo dell’esecuzione dello stesso, senza soluzione di continuità”.

Nel caso in esame, in particolare, un’Azienda – per la quale era stata disposta la proposta di aggiudicazione definitiva della gara per il “Trasporto scolastico” –  veniva esclusa dalla procedura per la mancanza dei requisiti di capacità tecnico-professionale richiesti, a pena di esclusione, dal disciplinare, in quanto, con riferimento agli autisti destinati allo svolgimento del Servizio, era stato accertato che 4 patenti di guida (sulle 12 consegnate) erano scadute; e che “per 10 dei 14 Scuolabus, di cui sono state consegnate copie dei libretti di circolazione, sono trascorsi i 60 giorni previsti dalla normativa vigente per presentare la richiesta di iscrizione al Pra in favore della Ditta che risulta essere intestataria dallo stesso libretto”.

Quindi, la carenza del requisito, anche se verificatasi dopo la presentazione dell’offerta, impone l’esclusione dell’offerente dalla procedura.


Related Articles

“Covid-19”: pubblicate in G.U. nuove misure per i rientri e il transito in Italia

È stata pubblicata sulla G.U. n.114 del 14 maggio 2021 l’Ordinanza del Ministero della Salute 14 maggio 2021 e recante

“Sprar”: entro il 30 ottobre 2016 le domande per proseguire i progetti in corso

Gli Enti Locali titolari di un progetto del “Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati” (“Sprar”) in scadenza al 31

Revisori Regioni: emanate le “Linee guida” della Sezione Autonomie per la Relazione al bilancio di previsione e quella relativa al rendiconto

Sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale n. 57 del 10 marzo 2015 (S.O. n. 9) due Delibere della Corte dei

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.