Responsabilità amministrativa: condanna di Amministratori comunali per aver assunto spese legali in un ricorso per motivi elettorali

Responsabilità amministrativa: condanna di Amministratori comunali per aver assunto spese legali in un ricorso per motivi elettorali

Corte dei conti – Sezione giurisdizionale d’appello per la Regione siciliana – Sentenza n. 358 del 22 luglio 2014

Oggetto

Condanna di Amministratori comunali per aver assunto spese legali in un giudizio esclusivamente elettorale: modifica Sentenza di assoluzione della Sezione territoriale n. 1724/13.

Premessa

La Giunta di questo piccolo Comune palermitano, nel settembre 2008, “autorizza il Sindaco a costituirsi in giudizio elettorale proposto nei suoi confronti, impegnando l’importo di Euro 6.500 a favore dell’Avvocato al quale era conferito mandato di difensore dell’Ente Locale, pur essendo già difensore del Sindaco”. La Procura afferma che “la costituzione del Comune

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Scuole comunali: non si applica il tetto dei 36 mesi per i contratti a tempo determinato

Il tetto massimo dei 36 mesi per la durata dei contratti a tempo determinato non si applica al personale delle

Le concessioni cimiteriali fra gestione amministrativa e aspetti fiscali

La natura giuridica delle concessioni La disciplina delle concessioni cimiteriali trova la sua fonte del diritto primaria, oltre che nel

Enti Locali in scioglimento: assegnati i contributi per la realizzazione e la manutenzione di opere pubbliche

Il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha pubblicato il 10 luglio 2020 sul proprio sito istituzionale il Dm. 26