Responsabilità amministrativa: condanna di Amministratori comunali per il riconoscimento di debiti fuori bilancio per spese legali

Responsabilità amministrativa: condanna di Amministratori comunali per il riconoscimento di debiti fuori bilancio per spese legali

Corte dei conti – Sezione terza giurisdizionale centrale d’appello – Sentenza n. 305 del 20 maggio 2015

Oggetto

Condanna di Amministratori, tecnici e Revisori di un Comune per l’avvenuto riconoscimento di debiti fuori bilancio derivanti da spese legali e di giustizia di procedimenti penali: conferma Sentenza territoriale della Campania n. 2976/2010.

Premessa

Negli anni 2001 e 2003, prima il Sindaco poi il Comandante della Polizia municipale, furono assolti in 2 distinti processi penali, il primo perché il fatto “non era più previsto della legge come reato”, il secondo perché il fatto “non sussiste”. Nel 2003 il

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Rendiconto di gestione: termine di approvazione

Nella Sentenza n. 11558 del 9 novembre 2020 del Tar Lazio, un Consigliere comunale ha agito per l’annullamento della Deliberazione

Tari: un garage può essere considerato come utenza non domestica ed essere esentato nel caso in cui sia vuoto?

Il testo del quesito: “Un contribuente ha richiesto l’esenzione per il proprio garage, non pertinenziale all’abitazione, in quanto ‘vuoto’. Per

Interventi finanziari per la copertura di passività generate prima e durante la gestione liquidatoria nei confronti di Enti partecipati

Nella Delibera n. 157 del 27 luglio 2020 della Corte dei conti Abruzzo, viene chiesto un parere in tema di