Responsabilità amministrativa: condanna di un dipendente regionale per aver ottenuto il rimborso dei pasti presentando ricevute false

Responsabilità amministrativa: condanna di un dipendente regionale per aver ottenuto il rimborso dei pasti presentando ricevute false

Corte dei conti – Sezione terza giurisdizionale centrale d’Appello – Sentenza n. 2 del 9 gennaio 2015

Oggetto

Condanna di un dipendente regionale per aver ottenuto il rimborso dei pasti presentando ricevute false: conferma Sentenza territoriale per la Puglia n. 1014/11.

Premessa

Nel periodo compreso tra gennaio 2000 e gennaio 2001 alcuni dipendenti della Regione, addetti alle Segreterie politiche, avrebbero percepito indebitamente, essendo residenti fuori sede, rimborsi per la consumazione dei pasti, dietro presentazione di false fatturazioni. Con un esposto anonimo viene interessata la Procura della Repubblica. Nel 2009 il Tribunale penale dichiara la prescrizione dei reati denunciati. La Procura

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Scelta Avvocato esterno Ente Locale: non può essere connotata da carattere fiduciario

Nella Delibera n. 73 del 26 aprile 2017 della Corte dei conti Emilia Romagna, riguardante le relazioni sui servizi legali

Processo tributario: legittimazione alla sottoscrizione degli avvisi

La Ctp Potenza, con la Sentenza n. 122/02/15 del 6 febbraio 2015, ha affermato che, nel caso in cui l’avviso

Il “Programma di razionalizzazione delle partecipate locali”elaborato dal Commissario straordinario in attuazione del Dl. n. 66/14: contenuti e prime riflessioni

Nel mese di agosto sono stati resi noti i contenuti del “Programma di razionalizzazione delle partecipate locali” messo a punto