Responsabilità amministrativa: condanna di un Sindaco per utilizzo di quote di mutuo per il finanziamento di spese correnti

Corte dei conti – Sezione prima giurisdizionale centrale d’appello – Sentenza n. 678 del 19 maggio 2014

Oggetto

Condanna di un Sindaco per utilizzo di quote di mutuo per il finanziamento di spese correnti: conferma della Sentenza territoriale per la Liguria n. 157/11.

Premessa

In questo piccolo Comune in Provincia di Genova, nel luglio 2006, l’allora Sindaco dispose la richiesta all’Istituto di credito, finanziatore di un mutuo contratto per opere pubbliche, della somministrazione della somma di 70.000 Euro, destinata al riconoscimento di “un danno subìto da un minore” in un cantiere edile. Inoltre, nell’ottobre 2008 lo stesso Sindaco

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Spesometro”: prorogato al 20 aprile 2016 il termine per gli operatori che effettuano la liquidazione mensile

Con un Comunicato pubblicato sul proprio sito istituzionale l’8 aprile 2016, l’Agenzia delle Entrate ha annunciato la proroga del termine

Sessione di Bilancio 2020-2022: Commissione Anci – Finanza locale a Palazzo Chigi

Il Presidente del Consiglio, Avv. Giuseppe Conte, ha incontrato a Palazzo Chigi lo scorso 28 novembre 2019 una delegazione Anci

“Mobbing”: quali comportamenti lo configurano?

Nella Sentenza n. 1258 del 23 gennaio 2015, la Corte di Cassazione afferma che, ai fini della configurabilità del “mobbing”