Responsabilità degli Amministratori di Società “in house providing”: giurisdizione contabile

Responsabilità degli Amministratori di Società “in house providing”: giurisdizione contabile

Nella Sentenza n. 76 del 9 febbraio 2016 della Corte dei conti, Sezione centrale d’Appello, la Sezione si esprime sulla giurisdizione sull’azione di responsabilità degli Amministratori e dipendenti di Società a partecipazione pubblica, affermando che le responsabilità degli Amministratori di Società “in house providing”, a differenza che in quelle partecipate da Enti pubblici, spettano alla giurisdizione contabile. La Sezione chiarisce che, da un lato, l’autonoma personalità giuridica della Società porta ad escludere l’esistenza di un rapporto di servizio tra gli autori degli illeciti e la Pubblica Amministrazione e, dall’altro, che il danno cagionato dalla “mala gestio

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Limiti alla spesa per missioni e per indennità chilometriche

Nella Delibera n. 30 del 21 maggio 2019 della Corte dei conti Sardegna, viene chiesto un parere inerente alla derogabilità

“Dichiarazione precompilata 2017”: aperti i canali telematici per l’invio delle spese 2016, c’è tempo fino al 28 febbraio 2017

Sono ufficialmente attivi tutti i canali telematici attraverso i quali possono essere trasmesse all’Anagrafe tributaria i dati relativi alle spese

Ici: non tassabile il fabbricato accatastato come unità collabente

Nell’Ordinanza n. 7653 del 28 marzo 2018 della Corte di Cassazione, un contribuente riceveva da un Comune due avvisi di