Responsabilità degli Amministratori di Società “in house providing”: giurisdizione contabile

Responsabilità degli Amministratori di Società “in house providing”: giurisdizione contabile

Nella Sentenza n. 76 del 9 febbraio 2016 della Corte dei conti, Sezione centrale d’Appello, la Sezione si esprime sulla giurisdizione sull’azione di responsabilità degli Amministratori e dipendenti di Società a partecipazione pubblica, affermando che le responsabilità degli Amministratori di Società “in house providing”, a differenza che in quelle partecipate da Enti pubblici, spettano alla giurisdizione contabile. La Sezione chiarisce che, da un lato, l’autonoma personalità giuridica della Società porta ad escludere l’esistenza di un rapporto di servizio tra gli autori degli illeciti e la Pubblica Amministrazione e, dall’altro, che il danno cagionato dalla “mala gestio

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Bilancio previsione 2014: Anci Puglia chiede la riapertura dei termini

Con una Nota diffusa dall’Anci il 13 ottobre 2014, si è appreso che Luigi Perrone, Presidente di Anci Puglia, ha inviato

Self cleaning: la valutazione spetta alla stazione appaltante

Nella Delibera n. 231 del 4 marzo 2020, l’Anac chiarisce che, ai sensi dell’art. 80, comma 8, del Dlgs. n.

Impianti pubblicitari: determinazione dei criteri per l’applicazione del canone concessorio

Nella Sentenza n. 21545 del 18 settembre 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame riguarda il Canone