“Reverse charge”: l’Amministrazione finanziaria fornisce chiarimenti sulle nuove sanzioni

“Reverse charge”: l’Amministrazione finanziaria fornisce chiarimenti sulle nuove sanzioni

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 16/E del 11 maggio 2017, ha fornito chiarimenti interpretativi sulla “Riforma della disciplina sanzionatoria del sistema dell’inversione contabile”.

La Circolare n. 16/E riporta le novità introdotte dal Dlgs. n. 158/15 (“Revisione del sistema sanzionatorio”, in attuazione della Legge-delega n. 23/14), che ha apportato modifiche in più parti al Dlgs. n. 471/97, in particolare all’art. 6, commi 9-bis.1, 9-bis.2 e 9-bis.3, in riferimento a sanzioni amministrative in materia di Imposte dirette, Iva e riscossione dei Tributi.

Più nel dettaglio l’art. 6, che detta le

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Compensi per accertamenti Imu-Tari: riconoscibili anche alle “p.o.”

Con un recente Parere (Orientamento applicativo CFL_65), l’Aran si è espressa in senso favorevole circa la riconoscibilità dei compensi previsti

Procedura di selezione interna: è legittima la scelta di non considerare l’anzianità maturata presso altro Ente

Nell’Ordinanza n. 13622/2020 della Corte di Cassazione, un Funzionario ministeriale ha presentato domanda per partecipare ad un concorso di qualificazione

Affidamenti a “Società in house”: le modifiche alle “Linee-guida” per l’istituzione dell’Elenco incassano il via libera di Palazzo Spada

Il Consiglio di Stato, nel corso dell’Adunanza della Commissione speciale dello scorso 21 luglio 2017, ha reso parere favorevole sulle