Revisore dei conti Enti Locali: legittima la revoca in caso di violazione del dovere di riservatezza imposto dal Tuel

Revisore dei conti Enti Locali: legittima la revoca in caso di violazione del dovere di riservatezza imposto dal Tuel

Nella Sentenza n. 89 del 6 marzo 2020 del Tar Abruzzo, un Revisore propone ricorso contro la Delibera di un Consiglio comunale di revoca dell’Organo di revisione “per inadempienza di cui l’art. 235, comma 2 del Dlgs. n. 267/2000, nonché in ragione della mancanza di collaborazione con l’Organo consiliare di cui è stata ostacolata e rallentata l’attività”.

I Giudici osservano che, secondo le indicazioni dell’art. 235, comma 2, del Dlgs. n. 267/2000 (Tuel), “il Revisore è revocabile solo per inadempienza ed in particolare per la mancata presentazione della relazione alla proposta di deliberazione consiliare del rendiconto entro il

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Fatture elettroniche: devono essere conservate in formato elettronico sia dal fornitore che dal committente o possono essere stampate?

Il quesito: “Le fatture elettroniche emesse secondo le disposizioni del Dm. 17 giugno 2014, sia passive che attive, devono essere

“Nuovo Codice”: l’aggiornamento delle “Linee guida” Anac n. 2 sulla “offerta economicamente più vantaggiosa”

Lo scorso 11 ottobre 2016 era stata pubblicata in Gazzetta ufficiale la Determinazione Anac n. 1005 del 21 settembre 2016,

Enti strutturalmente deficitari: aggiornato l’Elenco degli Enti tenuti ad inviare la certificazione sulla copertura del costo dei servizi

Con il Comunicato pubblicato il 25 giugno 2018 sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.