Revisori dei conti degli Enti Locali: per la Corte Puglia la decurtazione del 10% dev’essere applicata ai loro compensi

Revisori dei conti degli Enti Locali: per la Corte Puglia la decurtazione del 10% dev’essere applicata ai loro compensi

Nella Delibera n. 143 del 22 luglio 2015 della Corte dei conti Puglia, un Sindaco, a seguito della richiesta da parte del Collegio dei Revisori di corresponsione della decurtazione (pari al 10%) operato dall’Ente a decorrere dal 1° gennaio 2011 al 31 dicembre 2013, sul compenso degli stessi in applicazione dell’art. 6, comma 3 del Dl. n. 78/10, ha formulato una richiesta di parere. La Sezione rileva che la decurtazione dei compensi da applicare ai Revisori dei conti degli Enti Locali è disciplinata dall’art. 6, comma 3, del Dl. n. 78/10, convertito nella Legge n. 122/10.

La questione relativa all’ambito

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Ict: Cottarelli, con il progresso si risparmia solo se si è disposti a ridurre il personale non necessario

“Se si introducono tecnologie che comportano risparmi di personale bisogna essere pronti a ridurre il personale o a spostarlo su

Società partecipate: in caso di danno causato da condotte illecite degli Amministratori, la giurisdizione è del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 15199 del 21 luglio 2015 la Corte di Cassazione statuisce che spetta al Giudice ordinario la competenza

“Ddl. Stabilità 2016”: le novità in materia di riordino di Province e Città metropolitane

Finanziamento di 400 milioni per spese relative a viabilità ed edilizia scolastica ripartite con Dm. da pubblicarsi entro il 28