Revisori dei conti di un Comune: confermato il diritto di percepire il compenso per chi è anche Consigliere in altro Ente

Revisori dei conti di un Comune: confermato il diritto di percepire il compenso per chi è anche Consigliere in altro Ente

Nella Delibera n. 305 del 7 giugno 2016 della Corte dei conti Veneto, un Sindaco ha chiesto un parere nel quale, dopo aver sottolineato che il proprio Revisore dei conti è Consigliere comunale in altro Ente, formula 2 quesiti e in particolare:

1) se un Revisore dei Conti di un Comune, nominato successivamente, sia alla entrata in vigore dell’art. 5, comma 5, del Dl. n. 78/10, sia al nuovo sistema di nomina dell’Organo di revisione degli Enti Locali, abbia diritto a percepire il compenso professionale ai sensi dell’art. 241 del Tuel nel caso in cui sia Consigliere comunale in un

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tarsu: variazioni intervenute successivamente alla presentazione della Dichiarazione originaria

Nell’Ordinanza n. 13486 del 18 maggio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, in tema di

Trasferimenti erariali: disposto il saldo 2018 degli oneri di stabilizzazione per il personale ex Eti

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con il Comunicato 9 novembre 2018, ha reso noto di

Revisori Enti Locali: le domande per l’inserimento nell’Elenco 2015 dovranno essere trasmesse entro il 16 dicembre

Il Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, con il Comunicato 27 ottobre 2014, pubblicato sul proprio