Revisori Sicilia: al via l’estrazione per la nomina degli Organi di revisione dei Liberi Consorzi comunali e delle Città metropolitane

Revisori Sicilia: al via l’estrazione per la nomina degli Organi di revisione dei Liberi Consorzi comunali e delle Città metropolitane

Lo scorso 7 ottobre 2015 l’Assessorato delle Autonomie locali e della Funzione pubblica della Regione Siciliana, con proprio Decreto attuativo n. 231, ha introdotto nuove modalità di nomina degli Organi di revisione dei Liberi Consorzi comunali e delle Città metropolitane.

La Riforma delle Province ex Legge n. 56/14 è stata recepita in Sicilia con Lr. n. 15/15, recante “Disposizioni in materia di liberi Consorzi comunali e Città metropolitane1, la quale all’art. 22 prevede che, mediante apposito Decreto, da emanarsi entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della medesima Legge, vengano disciplinate le modalità di estrazione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Fabbisogni standard”: nuovo aggiornamento della lista dei Comuni inadempienti alla compilazione dei Questionari Sose

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con il Comunicato 4 settembre 2017 ha pubblicato un nuovo aggiornamento

Funzioni in forma associata: ammesse anche in caso di mancato rispetto del limite della spesa del triennio 2011-2013

Nella Delibera n. 315 del 24 settembre 2015 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco formula i seguenti quesiti: posto

Trasferimenti erariali: ripartito tra i Comuni il contributo di 390 milioni previsto dalla “Legge di stabilità”

Con il Comunicato 6 aprile 2016, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale per la Finanza locale, ha anticipato gli importi delle quote