Revisori Sicilia: la Corte ribadisce la composizione a 3 dei Collegi per i Comuni della fascia 5-10.000 abitanti e il “no” all’estrazione

Revisori Sicilia: la Corte ribadisce la composizione a 3 dei Collegi per i Comuni della fascia 5-10.000 abitanti e il “no” all’estrazione

Nella Delibera n. 113 del 27 febbraio 2015 della Corte dei conti Sicilia, un Presidente di un Consiglio comunale, premesso che l’Ente in questione, registrando una popolazione residente superiore a 5.000 abitanti ma inferiore a 15.000, per il periodo 2011 – 2014, ha eletto l’Organo di revisione in composizione collegiale con tre membri e che ora si deve provvedere alla nomina di detto Organo di controllo per il prossimo triennio, ha chiesto un parere sull’applicabilità anche nella Regione in questione delle previsioni di cui all’art. 234, comma 3, del Tuel e, in tal caso, da quale Elenco scegliere il Revisore

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

La bozza del “Pnrr” alla luce delle decisioni UE e del “Ddl. bilancio 2021-2023”

Premessa Per uno sguardo d’insieme e riassuntivo della bozza di “Piano nazionale di ripresa e resilienza” (“Pnrr”), a firma del

Responsabilità: condanna del Segretario comunale per aver autorizzato spese per viaggio istituzionale per le mogli degli Amministratori

Corte dei conti – Sezione giurisdizionale per la Regione Sicilia – Sentenza n. 348 dell’11 luglio 2014 Oggetto Condanna del