Ricorso a convenzioni Consip: rafforzato l’obbligo per energia elettrica, gas, combustibili per riscaldamento e telefonia fissa e mobile 

Ricorso a convenzioni Consip: rafforzato l’obbligo per energia elettrica, gas, combustibili per riscaldamento e telefonia fissa e mobile 

L’art. 1, comma 262, del “Ddl. Stabilità 2016” rafforza l’obbligo della centralizzazione degli acquisti per energia elettrica, gas, carburanti rete e carburanti extra-rete, combustibili per riscaldamento, telefonia fissa e telefonia mobile. Infatti, per tali categorie merceologiche, viene fatta salva la possibilità di procedere ad affidamenti al di fuori delle Convenzioni Consip solo se prevedono corrispettivi inferiori almeno del 10% rispetto ai corrispettivi Consip.Inoltre, per il triennio 2017-2019, è prevista la disapplicazione della c.d. “outside option”, cioè della possibilità di procedere ad affidamenti, nelle indicate categorie merceologiche, anche al di fuori delle Convenzioni Consip, a condizione che gli stessi conseguano ad approvvigionamenti da altre Centrali di committenza o a procedure ad evidenza pubblica, e prevedano corrispettivi inferiori a quelli indicati nelle convenzioni e accordi quadro messi a disposizione da Consip Spa e dalle Centrali di committenza regionali.


Related Articles

Difetto di sottoscrizione: non porta alla nullità

Nell’Ordinanza n. 1545 del 22 gennaio 2018 della Corte di Cassazione, la questione controversa riguarda il difetto di sottoscrizione da

Procedure di gara: le novità introdotte dal nuovo “Codice” in materia di esclusione per falsa dichiarazione

Con il Comunicato 31 maggio 2016, il Presidente dell’Anac ha fornito chiarimenti applicativi relativi all’art. 80, comma 5, lett. g),

Procedura di contabilizzazione: interessi maturati quando l’Ente non ha provveduto ad assumere regolare impegno di spesa

  Nella Delibera n. 149 del 23 luglio 2015 della Corte dei conti Puglia, un Sindaco ha formulato una richiesta