Riforma della P.A.: approvazione definitiva del Disegno di legge

Riforma della P.A.: approvazione definitiva del Disegno di legge

 

Questa mattina il Senato ha approvato il Ddl. sulla Riforma della P.A. (c.d. “Riforma Madia”, dal nome del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia).

La Legge si pone l’obiettivo di rendere la P.A. più agile e “meno burocratica” attraverso molteplici misure, quali la digitalizzazione dei servizi, il silenzio–assenso che si realizza dopo massimo 30-90 giorni a seconda dei casi, il taglio delle Prefetture e delle Camere di Commercio, l’istituzione del 112 quale numero unico di emergenza, l’istituzione di un unico Ufficio territoriale di Governo.

Inoltre, con la riforma i Dirigenti della P.A. verranno sottoposti ad una valutazione del loro operato da parte di una Commissione indipendente ed il loro contratto durerà 4 anni con possibilità di rinnovo.

A seguito della pubblicazione sulla G.U., i Decreti attuativi renderanno effettive le misure della Legge-delega.


Related Articles

Imposta di bollo: forniti chiarimenti sui casi di esenzione legati all’occupazione di suolo pubblico per iniziative legislative popolari

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 56/E del 18 luglio 2018, ha fornito chiarimenti in ordine all’applicazione dell’Imposta di

Patto di stabilità 2015: le proposte avanzate dai Comuni in Conferenza unificata

Con un Comunicato datato 11 settembre 2015, l’Ifel ha riferito le richieste formulate dall’Anci in materia di Patto di stabilità,

Modelli “Intra-2”: nuovi chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate in merito alle Comunicazioni

Con un Comunicato datato 16 marzo 2017, l’Agenzia delle Entrate è tornata sul tema delle Comunicazioni relative agli acquisti intracomunitari