“Riforma Madia”: il punto sull’iter dei vari Decreti attuativi

“Riforma Madia”: il punto sull’iter dei vari Decreti attuativi

Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’8 giugno 2016 del Dlgs. n. 97/2016 (“Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della Legge 6 novembre 2012, n. 190 e del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell’art. 7 della Legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”, c.d. “Foia” – “Freedom of Information Act”) è arrivato a compimento l’iter di approvazione del primo dei 10 Decreti legislativi (ed un Regolamento) facenti parte dell’impianto normativo della c.d. “Riforma

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Risorse provenienti dall’Ue: non possono ritenersi neutre ai fini del rispetto dell’obiettivo di saldo di finanza pubblica

Nella Delibera n. 28 del 10 ottobre 2016 della Corte dei conti Autonomie, la questione controversa, rimessa dalla Sezione per

Società “in house”: per la Corte di Appello di Firenze sono fallibili

La Corte di Appello di Firenze, Sezione I civile, con la Sentenza n. 811/2016 del 19 maggio 2016, ha respinto

Scontro istituzionale su “Bando periferie”: Anci, “Sarà battaglia in Tribunale”

“Per recuperare il miliardo e seicento milioni sottratto ai Comuni con il ‘Milleproroghe’ e non ripristinato, nonostante le promesse, faremo