Rilevazione fabbisogni standard: il 30 agosto 2017 scade il termine per l’invio dei Questionari Sose 2016

Rilevazione fabbisogni standard: il 30 agosto 2017 scade il termine per l’invio dei Questionari Sose 2016

Con un Avviso pubblicato nei giorni scorsi sul sito https://opendata.sose.it/fabbisognistandard/ è stato reso noto che, al fine di procedere ad una corretta elaborazione dei dati per il calcolo dei fabbisogni standard, è necessario chiudere il ”Questionario unico 2016 per i Comuni, Unioni di Comuni e Comunità montane – FC20U” entro e non oltre il 30 agosto 2017.

Il termine ultimo fissato per inviare eventuali richieste di riapertura del Questionario è il 23 agosto 2017.

Ricordiamo che il “Questionario unico 2016 per i Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane – FC20U” ha lo scopo di consentire l’acquisizionedei dati rilevanti ai fini della determinazione dei fabbisogni standard dei Comuni, delle Unioni di Comuni e delle Comunità montane, per l’annualità 2015, relativamente alle “funzioni fondamentali” definite nel Dlgs. n. 216/2010.

I dati richiesti riguardano:

  • funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo;
  • funzioni di Polizia locale;
  • funzioni di Istruzione pubblica;
  • funzioni nel Settore sociale;
  • funzioni nel campo della Viabilità e dei Trasporti;
  • funzioni riguardanti la gestione del territorio e dell’ambiente (escluso il servizio di Edilizia residenziale pubblica e locale e piani di Edilizia economica-popolare e il Servizio idrico integrato).

Il Questionario si divide in 2 Moduli:

  • dati strutturali;
  • dati relativi al personale e dati contabili.

Il Questionario deve essere compilato in ogni sua parte dai Comuni, dalle Unioni dei Comuni e dalle Comunità montane, sia per quanto riguarda le informazioni di natura contabile che per quelle di tipo strutturale.


Related Articles

Concorsi: la Funzione pubblica adotta il Protocollo anti “Covid-19” per le prove selettive “in presenza”

Il Dipartimento della Funzione pubblica, in data 3 febbraio 2020, ha adottato il nuovo Protocollo per la prevenzione e la

Dichiarazione dei sostituti d’imposta: approvati la “CU 2018” e il Modello “770/2018”, con le relative Istruzioni ministeriali

Con Provvedimenti Prot. n. 10719/2018 e Prot. n. 10621/2018 del 15 gennaio 2018, l’Agenzia delle Entrate ha approvato la Dichiarazione

Incentivi per funzioni tecniche: chiarimenti per affidamenti di lavori, servizi e forniture dopo il “Decreto Semplificazioni”

Nella Delibera n. 121 del 21 settembre 2020 della Corte dei conti Veneto, vengono chieste alcune specificazioni interpretative sui requisiti