Rimborso spese aspettative sindacali dipendenti: il Viminale non garantisce assistenza tecnica in prossimità della scadenza

Rimborso spese aspettative sindacali dipendenti: il Viminale non garantisce assistenza tecnica in prossimità della scadenza

Con il Comunicato 19 aprile 2018, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, ha richiamato l’attenzione degli Enti Locali sull’imminente scadenza del 2 maggio 2018, termine ultimo per trasmettere la certificazione per chiedere il rimborso delle spese sostenute per le aspettative sindacali dei dipendenti.

Il termine è stato individuato dal Dm. Interno 27 febbraio 2018, pubblicato sulla G.U. n. 58 del 10 marzo 2018, con il quale è stato approvato anche il Modello di certificazione (distinto per tipo di Ente) con il quale le Province, i Comuni, le Comunità montane, nonché le ex Ipab (ora Asp), potranno certificare le spese sostenute per il personale cui è stata concessa nel corso del 2017 l’aspettativa per motivi sindacali.

Nel ricordare che tale Modello dev’essere inviato entro le ore 14:00 del 2 maggio 2018, la Direzione centrale ha segnalato che il giorno 30 aprile 2018 il personale in servizi presso gli Uffici del Viminale sarà ridotto e non sarà quindi possibile garantire agli Enti il consueto supporto nella risoluzione delle problematiche, di carattere informatico, connesse all’invio del certificato in questione.

Gli Enti interessati sono pertanto invitati a “trasmettere la certificazione richiesta con congruo anticipo, e non in prossimità della scadenza prefissata delle ore 14:00 del 2 maggio 2018, in modo da consentire gli interventi necessari per risolvere le eventuali criticità riscontrate nell’invio telematico della medesima”.


Related Articles

Durc irregolare di Impresa ausiliaria: calcolo del danno derivante da perdita di “chance” favorevole per l’aggiudicazione di una gara

Nella Sentenza n. 2527 del 26 aprile 2018 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sul Durc dell’ausiliaria irregolare

Notifica: è nulla se eseguita direttamente in Segreteria della Commissione tributaria

Nella Sentenza n. 19840 del 5 ottobre 2016 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno chiarito che in

Procedura negoziata senza pubblicazione bando: legittima se ricorrono ragioni di estrema urgenza non imputabili alla stazione appaltante

Nella Sentenza n. 1514 del 30 settembre 2016 del Tar Puglia, la questione controversa riguarda l’affidamento del “Servizio di igiene