Rimborso spese legali al dipendente pubblico

Rimborso spese legali al dipendente pubblico

Nella Sentenza n. 11014 del 10 giugno 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno statuito che il rimborso delle spese legali al dipendente pubblico è assolutamente collegato all’adempimento dei doveri istituzionali. Nello specifico, la Suprema Corte ha precisato che l’Amministrazione è legittimata a contribuire alla difesa del suo dipendente imputato in un procedimento penale solo se vi sia un interesse specifico al riguardo e tale interesse deve individuarsi qualora sussista imputabilità all’Amministrazione dell’attività e che la medesima sia connessa con il fine pubblico. Del resto, la natura del diritto al rimborso è stata individuata quale espressione di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Edilizia: nel secondo semestre 2015 crollano le richieste di permessi per costruire abitazioni

Crollo dell’edilizia residenziale (-14,5% le abitazioni e -12,3% la superficie utile abitabile rispetto allo stesso periodo del 2014) e balzo

Azienda speciale: per la revoca dell’incarico di Amministratore non occorrono particolari motivazioni

Nella Sentenza n. 1379 dell’11 marzo 2019 del Tar Campania, un Sindaco ha revocato l’incarico al Presidente di una Azienda

“Ddl. Concretezza”: la Corte dei conti si pronuncia su Pubbliche Amministrazioni e prevenzione dell’assenteismo

Istituzione di un Nucleo per la concretezza, contrasto all’assenteismo, misure per accelerare le assunzioni e agevolare il ricambio generazionale e

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.