Riscossione: la notificazione della cartella di pagamento

Riscossione: la notificazione della cartella di pagamento

Nella Sentenza n. 11829 del 18 giugno 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che con riguardo alla notificazione degli atti di accertamento, il combinato disposto degli artt. 137 e 140 del Cpc., e dell’art. 60, comma 1, lett. e), del Dpr. n. 600/1973, se il destinatario dell’atto di accertamento è temporaneamente assente dal suo domicilio fiscale e se non è possibile consegnare l’atto per irreperibilità, incapacità o rifiuto delle persone legittimate alla ricezione, cioè nel caso di irreperibilità c.d. “relativa”, la notifica si perfeziona con il compimento delle attività stabilite dall’art. 140 del Cpc.,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Notifiche atti: i casi di inesistenza e nullità

Nell’Ordinanza n. 20303 del 25 settembre 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che sussiste radicale inesistenza

Rendiconto 2016: approvati i Modelli di certificazione per Province, Città metropolitane, Comuni, Unioni di Comuni e Comunità montane

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 103 del 5 maggio 2017 il Decreto 26 aprile 2017, con il quale sono

Cartelle di pagamento: onere della prova e notifica a mezzo posta  

Nella Sentenza n. 23213 del 31 ottobre 2014, della Corte di Cassazione, una Ctr ha rigettato l’appello proposto da una

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.