Riscossione: notifica atto di accertamento

Riscossione: notifica atto di accertamento

Nella Sentenza n. 10131 del 28 maggio 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici chiariscono che nella notifica degli atti tributari, effettuata ex art. 14 Legge n. 890/1982, in caso di mancato recapito della raccomandata all’indirizzo del destinatario, la notificazione si ha per effettuata decorsi 10 giorni dalla data del rilascio dell’avviso di giacenza e di deposito presso l’Ufficio postale (o dalla data di spedizione dell’avviso di giacenza, nel caso in cui l’Agente postale vi abbia provveduto, sebbene non tenuto a tanto) in quanto, per il procedimento notificatorio sopradetto, si applicano le norme del regolamento del “servizio di recapito

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Corrispondenza tra risorse e funzioni

  Nella Delibera n. 426 del 3 agosto 2017 della Corte dei conti Veneto, viene chiesto un parere in merito

Digitalizzazione P.A.: il Dipartimento della Funzione pubblica avvia la consultazione sul “Syllabus Competenze digitali per la P.A.”

Dopo la Circolare n. 3/2018, che esortava gli Enti che non avessero ancora provveduto a nominare tempestivamente il “Responsabile per

Entrate tributarie gennaio-novembre 2015: sempre in crescita Irpef, Iva e Ires

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha esteso, con Comunicato n. 4 dell’8 gennaio 2016, il quadro delle entrate tributarie

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.