Riscossione: requisiti della notifica della cartella di pagamento

Riscossione: requisiti della notifica della cartella di pagamento

Nell’Ordinanza n. 13551 del 2 luglio 2020 della Corte di Cassazione,i Giudici di legittimità statuiscono che nel Processo tributario, ove l’appellante notifichi l’atto di gravame avvalendosi non già dell’Ufficiale giudiziario ma della spedizione diretta a mezzo piego raccomandato, consentita dall’art. 16, comma 3, del Dlgs. n. 546/1992, la disciplina applicabile è quella concernente il “servizio postale ordinario” dettata dal Dpr. n. 655/1982, con la conseguenza che non vi è bisogno di alcuna relata e che, ai fini della ritualità della notificazione, ciò che vale è unicamente la sottoscrizione dell’Ufficiale postale.


Related Articles

Controversie tributarie: nel primo semestre sono l’8% in meno rispetto all’anno scorso

Sono poco meno di 560.000 le controversie tributarie pendenti al 30 giugno 2015, circa l’8,12% in meno rispetto alla stessa

Tari: un garage può essere considerato come utenza non domestica ed essere esentato nel caso in cui sia vuoto?

Il testo del quesito: “Un contribuente ha richiesto l’esenzione per il proprio garage, non pertinenziale all’abitazione, in quanto ‘vuoto’. Per

Riscossione: recenti Pronunce della Cassazione in materia di sottoscrizione degli avvisi di accertamento

Corte di Cassazione, Sentenze nn. 22800 e 22810 del 9 novembre 2015 Nella fattispecie in esame, una Snc chiedeva l’annullamento

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.