Riscossione: si possono notificare avvisi di accertamento all’estero a una Srl che sposta la sede legale lasciando una forte situazione debitoria?

Riscossione: si possono notificare avvisi di accertamento all’estero a una Srl che sposta la sede legale lasciando una forte situazione debitoria?

Il testo del quesito:

Se una Srl sposta la sede legale all’estero, e chiude la sede locale in Italia, lasciando una forte situazione debitoria, impresa attiva in camera di commercio, si possono notificare gli eventuali avvisi di accertamento all’estero?

La risposta dei ns. esperti

In tal caso si applicano le disposizioni dell’art. 60, comma 4, del Dpr. n. 600/1973, il quale dispone che, “salvo quanto previsto dai commi precedenti ed in alternativa a quanto stabilito dall’art. 142, del Codice di procedura civile, la notificazione ai contribuenti non residenti è validamente effettuata mediante spedizione di lettera raccomandata con

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Personale e bilancio: modalità per predisporre ed inviare la Relazione al conto annuale per l’anno 2015 e il monitoraggio trimestrale 2016

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, con la Circolare 9 marzo 2016, n.

Imu e Tasi: fissati i coefficienti di aggiornamento dei fabbricati del Gruppo catastale “D” per il 2019

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento delle Finanze, ha diffuso sul proprio sito istituzionale il Dm. 6 maggio

Debiti fuori bilancio: la Corte esclude il riconoscimento durante l’esercizio provvisorio

La Corte dei conti Sicilia, con la Delibera n. 189 del 30 ottobre 2014, risponde ad un quesito posto da

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.