Riscossione: termine di efficacia delle rendite catastali

Riscossione: termine di efficacia delle rendite catastali

Nell’Ordinanza n. 3039 del 31 gennaio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che l’omessa notifica dell’attribuzione o rettifica della rendita catastale, adottata successivamente al 31 dicembre 1999, ne preclude l’utilizzabilità ai fini della determinazione della base imponibile Ici, non obbligando, ai sensi dell’art. 19, comma 3, del Dlgs. n. 546/1992, il contribuente ad impugnare l’atto presupposto, che, in quanto non notificato, neppure può divenire definitivo.

Le rendite catastali, quelle naturalmente derivanti da provvedimenti di rettifica dell’Agenzia delle entrate, sono efficaci solo dopo la notifica.


Related Articles

Notifica dell’atto tributario effettuata a persona diversa del destinatario: il punto della Cassazione

Nella Sentenza n. 2868 del 3 febbraio 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità si esprimono in materia

Accertamento tributario: notifica

Nella Sentenza n. 13972 del 5 giugno 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità si esprimono in materia

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.