Ritardi nei pagamenti delle somme iscritte a ruolo: rideterminata nel 4,88% in ragione annuale la misura degli interessi di mora

Ritardi nei pagamenti delle somme iscritte a ruolo: rideterminata nel 4,88% in ragione annuale la misura degli interessi di mora

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento Prot. n. 59743/2015 del 30 aprile 2015, ha proceduto alla definizione, a decorrere dal 15 maggio 2015, degli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo, che vengono determinati nella misura del 4,88% in ragione annuale.

Il Decreto è stato pubblicato sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1, comma 361, della Legge n. 244/07.

Come ricordato nelle motivazioni, l’art. 30 del Dpr. n. 602/73 prevede che, decorsi 60 giorni dalla notifica della cartella di pagamento, sulle somme iscritte a ruolo – escluse le sanzioni

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

E-notification, e-access, e-submission ed e-invoicing: i 4 pilastri dell’e-procurement

L’introduzione di misure e metodologie digitalizzate nel mondo della contrattualistica pubblica è ormai, come noto, in cima alla “to do

“Mutui Bei”: pubblicati i primi bandi delle Regioni in materia di edilizia scolastica

Sono stati pubblicati i primi bandi delle Regioni volti a definire la programmazione triennale degli interventi di edilizia scolastica in

Revisori Enti Locali: emanato il settimo Decreto che modifica l’Elenco 2018

Con il Dm. 5 ottobre 2018, pubblicato sul sito istituzionale del Viminale, il Ministero dell’Interno-Dipartimento per gli Affari interni e territoriali,