Ritardi nei pagamenti: in G.U. il saggio d’interesse per il primo semestre 2014

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 51 del 3 marzo 2014 il Comunicato del Ministero dell’Economia e delle Finanze recante il saggio degli interessi da applicare, a favore del creditore, nei casi di ritardato pagamento nelle transazioni commerciali.

Ricordiamo che l’art. 5, comma 2, del Dlgs. n. 231/02 (“Attuazione della Direttiva 2000/35/Ce relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali”), pubblicato in G.U. n. 249 del 23 ottobre 2002, ha stabilito che “il Ministero dell’Economia e delle Finanze dà notizia del saggio [di interesse], al netto della maggiorazione ivi prevista, curandone la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana nel quinto giorno lavorativo di ciascun semestre solare”.

Con il Comunicato in esame, diffuso a norma di quanto sopra riportato, il Mef ha reso noto che il saggio di interesse – che interessa direttamente anche gli Enti Locali – per il periodo 1° gennaio-30 giugno 2014, è pari allo 0,25%.


Tags assigned to this article:
pagamentiritardi

Related Articles

Concessioni: vietati gli affidamenti diretti, necessario garantire trasparenza e parità di trattamento nella scelta dei concessionari

  Nella Sentenza n. 1202 del 10 novembre 2014 il Tar Lombardia si esprime sull’informatizzazione delle procedure di un Tribunale

Revisori Enti Locali: sull’Elenco 2019 interviene il settimo Decreto di modifica

Pubblicato sul sito istituzionale della Direzione centrale per la Finanza locale del Viminale il Dm. 4 luglio 2019, che ha

Entrate tributarie: registrato un aumento di 2 miliardi nel I quadrimestre 2016 rispetto all’anno precedente

Il totale delle entrate tributarie erariali del primo quadrimestre 2016, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammonta ad

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.