Roland Garros 2022, Trevisan in semifinale singolare femminile

Roland Garros 2022, Trevisan in semifinale singolare femminile

(Adnkronos) –
Martina Trevisan vola in semifinale al Roland Garros 2022, seconda prova stagionale del Grande Slam, in corso di svolgimento sui campi in terra rossa del Bois de Boulogne di Parigi. La 28enne fiorentina, numero 59 del mondo, supera la 19enne canadese Leylah Fernandez, numero 18 del ranking Wta e 17 del seeding, con il punteggio di 6-2, 6-7 (3-7), 6-3 in 2h21′ . In semifinale l’azzurra attende la vincente della sfida tutta statunitense tra Coco Gauff e Sloane Stephens. 

LA PARTITA – Trevisan parte col piede sull’acceleratore (2-0) e mantiene saldamente il controllo del primo set volando fino al 5-2. L’azzurra non sfrutta i primi 3 set-point ma chiude il parziale alla quarta opportunità con un dritto incrociato. La seconda frazione inizia in salita (1-3) ma l’atleta tosca risale fino al 3-3 e sul 5-4 ha a disposizione un match-point. Fernandez lo annulla con un rovescio perfetto, si rimette in carreggiata e approda al tie-break. 

La canadese prende il largo (3-0, poi 5-1) e chiude per 7-3 rinviando il verdetto al terzo set. Trevisan si accende nel momento chiave, strappando per 2 volte il servizio alla rivale e scappando subito sul 4-0. La reazione della nordamericana produce una rimonta a metà: l’azzurra conserva un break di vantaggio, piazza il dritto che vale vittoria e qualificazione alla semifinale. 

 


Related Articles

Covid oggi Valle D’Aosta, 21 contagi e nessun decesso: bollettino 11 aprile

(Adnkronos) – Nessun decesso e 21 nuovi contagi da coronavirus oggi, 11 aprile, in Valle D’Aosta. Lo riferisce il bollettino

Ucraina-Russia, news oggi tempo reale: notizie ultima ora 17 aprile

(Adnkronos) – Guerra Ucraina, le sirene d’allarme antiaeree stanno risuonando da stamattina in quasi tutte le regioni del Paese. E’

Vaiolo delle scimmie, Ciccozzi: “Bene partire con vaccino ma da solo non basta”

(Adnkronos) – “Era giusto offrire il vaccino anti-vaiolo alle categorie più a rischio e solo a quelle, perché altrimenti non

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.