Rup: non ha il compito di nominare la Commissione di gara

Rup: non ha il compito di nominare la Commissione di gara

 

Nella Sentenza n. 514 del 10 aprile 2015 del Tar Lombardia, i Giudici statuiscono che la nomina della Commissione di gara, intervenuta ad opera del Responsabile del settore provveditorato del Comune in questione, in tale veste e non anche come Responsabile del procedimento non pare integrare una reale ed effettiva violazione dell’art. 84, comma 2, del Dlgs. n. 163/06, il quale, prevede che la Commissione sia “nominata dall’Organo della stazione appaltante competente ad effettuare la scelta del soggetto affidatario del contratto”. Inoltre, osservano i Giudici che ai sensi dell’art. 272 del Dpr. n. 207/10, quello di nominare la Commissione di gara non rientra tra i compiti propri del responsabile del procedimento nella gara per l’affidamento di servizi, coerentemente con il fatto che egli non può essere qualificato come Organo competente ad effettuare la scelta del soggetto affidatario del contratto.

Sentenza n. 514 del 10 aprile 2015 – Tar Lombardia


Related Articles

“Bonus” fiscali: istituiti i codici-tributo Modello “F24” per compensare i crediti ceduti a fornitori e cessionari

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 83/E del 28 dicembre 2020, ha istituito i codici-tributo per l’utilizzo in compensazione,

Verifiche Elenco Revisori: la “stoccata” del Viminale, “troppi errori, una superficialità che non si addice ai Professionisti”

Dichiarazioni del tutto errate o non conformi, inserimento di informazioni anagrafiche sbagliate, indicazione di corsi diversi da quelli effettivamente seguiti

“Riforma Madia”: il punto sull’iter dei vari Decreti attuativi

Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’8 giugno 2016 del Dlgs. n. 97/2016 (“Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia