Rup: non ha il compito di nominare la Commissione di gara

Rup: non ha il compito di nominare la Commissione di gara

 

Nella Sentenza n. 514 del 10 aprile 2015 del Tar Lombardia, i Giudici statuiscono che la nomina della Commissione di gara, intervenuta ad opera del Responsabile del settore provveditorato del Comune in questione, in tale veste e non anche come Responsabile del procedimento non pare integrare una reale ed effettiva violazione dell’art. 84, comma 2, del Dlgs. n. 163/06, il quale, prevede che la Commissione sia “nominata dall’Organo della stazione appaltante competente ad effettuare la scelta del soggetto affidatario del contratto”. Inoltre, osservano i Giudici che ai sensi dell’art. 272 del Dpr. n. 207/10, quello di nominare la Commissione di gara non rientra tra i compiti propri del responsabile del procedimento nella gara per l’affidamento di servizi, coerentemente con il fatto che egli non può essere qualificato come Organo competente ad effettuare la scelta del soggetto affidatario del contratto.

Sentenza n. 514 del 10 aprile 2015 – Tar Lombardia


Related Articles

Centrale unica di committenza: bozza della Deliberazione di Consiglio comunale di approvazione dello Schema di convenzione (I parte)

 Lo schema che segue, secondo lo strumento della Convenzione ex art. 30 del Dlgs. n. 267/00, delinea la nascita della

Trasferimenti erariali: ripartite tra Province e Città metropolitane le risorse compensative dei minori introiti da Ipt

Con Decreto 28 settembre 2016, pubblicato il 14 ottobre 2016 sul sito del Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza

Durc: non permesse regolarizzazioni della posizione previdenziale postume alla gara d’appalto

Nella Sentenza n. 4801 del 18 novembre 2016 del Consiglio di Stato, i Giudici chiariscono che non sono consentite regolarizzazioni