“Sblocca Italia”: l’Anac avvia i controlli sugli appalti attivati, previste sanzioni fino a più di 50.000 Euro per chi trasmette dati non veritieri

“Sblocca Italia”: l’Anac avvia i controlli sugli appalti attivati, previste sanzioni fino a più di 50.000 Euro per chi trasmette dati non veritieri

In applicazione dell’art. 9 del Dl. n. 133/14 (c.d. “Decreto Sblocca Italia”), sono stati attivati 194 appalti con le procedure previste per i contratti di “estrema urgenza”, per un ammontare totale di 53.643.590 di Euro a base d’asta e un importo medio di 276.513 Euro.
Lo si apprende dal Comunicato 4 giugno 2015 del Presidente dell’Autorità nazionale Anticorruzione diffuso l’8 giugno scorso sul relativo sito istituzionale.
La Nota prende le mosse da una sintesi del quadro normativo nel quale si inseriscono questi interventi. Viene innanzitutto ricordato come il citato art. 9 abbia dato la possibilità di ricorrere alla procedura negoziata

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Jobs Act”: adottati gli ultimi 4 Decreti attuativi

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 221 del 23 settembre 2015 (S.O. n. 53) gli ultimi 4 Decreti attuativi

Commissione giudicatrice: possibile la sostituzione di un Commissario nel corso delle sedute di valutazione

Nella Sentenza n. 3847 del 18 maggio 2021 del Consiglio di Stato, i Giudici sostengono che la Commissione giudicatrice di

Trasferimenti erariali: stanziati 4,2 milioni di Euro per l’operazione “Spiagge sicure”, 100 i Comuni interessati

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato sul proprio sito istituzionale la Circolare 27 febbraio 2019, Prot. n. 13301/110(5), avente ad oggetto “Prevenzione