Segretario comunale: può svolgere mansioni dirigenziali solo in circostanze eccezionali e previa specifica attribuzione di funzioni

Segretario comunale: può svolgere mansioni dirigenziali solo in circostanze eccezionali e previa specifica attribuzione di funzioni

Nella Sentenza n. 466 del 20 luglio 2017 del Tar Umbria, la questione controversa in esame ha ad oggetto lo svolgimento da parte dei Segretari comunali di competenze gestionali. In particolare, viene chiesto se lo svolgimento di tali attività sia limitato ad ipotesi eccezionali ed aventi una durata transitoria o meno.

I Giudici umbri rilevano che, ai sensi dell’art. 97 comma 4, lett. d), del Dlgs. n. 267/00 (Tuel), il Segretario comunale, anche se chiamato a sovrintendere allo svolgimento delle funzioni dei Dirigenti e coordinarne la relativa attività, non può di norma espletare compiti normalmente rimessi alla struttura burocratica in

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Limiti alle assunzioni e alla spesa per il personale: gestione in economia di Farmacie comunali

Nella Delibera n. 267 del 27 agosto 2015 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha formulato una richiesta di

Mepa: legittima l’esclusione di un concorrente che ha utilizzato il sistema in modo erroneo

Nella Sentenza n. 1609 del 17 dicembre 2018, n. 1609 del Tar Bari, i Giudici affermano che la partecipazione alle

“Split payment”: diffusi nuovi Elenchi valevoli per il 2018, in attesa del Decreto attuativo dell’art. 3 del Dl. n. 148/17

Con il Comunicato 19 dicembre 2017, il Dipartimento delle Finanze, “nelle more del perfezionamento dell’iter di pubblicazione del Decreto del