“Servizi culturali”: in G.U. i criteri e le modalità d’accesso al “Fondo mille giovani per la cultura”

“Servizi culturali”: in G.U. i criteri e le modalità d’accesso al “Fondo mille giovani per la cultura”

Il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, di concerto con il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, ha emanato il Decreto 9 luglio 2014 (pubblicato sulla G.U. n. 217 del 18 settembre 2014), relativo ai criteri e alle modalità di accesso al “Fondo mille giovani per la cultura”, di cui all’art. 2, comma 5-bis, del Dl. n. 76/13, convertito con modificazioni dalla Legge n. 99/13.

I tirocini formativi e di orientamento sono rivolti a un totale di 150 giovani fino a 29 anni di etá, che saranno coinvolti nella realizzazione di progetti finalizzati a sostenere attività di tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale, presso:

a)      la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia e l’Unitá “Grande Pompei”;

b)      la Soprintendenza speciale per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il polo museale della cittá di Napoli e della Reggia di Caserta;

c)      la Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Abruzzo:

d)      la Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Emilia-Romagna;

e)      l’Archivio centrale dello Stato;

f)       le Soprintendenze archivistiche e gli Archivi di Stato presenti sul territorio nazionale;

g)      le Biblioteche nazionali di Roma e di Firenze.

Rimandiamo, per quanto riguarda i requisiti di ammissione alla selezione e i dettagli sui singoli bandi, alla consultazione del Decreto in commento, disponibile anche sul sito www.entilocaliweb.it.


Tags assigned to this article:
cultura

Related Articles

Previsionale 2016 e consuntivo 2015: scatta una nuova proroga del termine per rispondere ai Questionari del Viminale

Con un annuncio pubblicato sul sito istituzionale del Ministero dell’Interno, la Direzione centrale della Finanza locale ha annunciato una nuova

“Legge Delrio”: chiarimenti ministeriali sull’applicazione  

Il Ministero per gli Affari regionali e le Autonomie ha pubblicato il 24 ottobre 2014 un Dossier dedicato all’attuazione della

Surroga di un Consigliere comunale: il parere del Dipartimento per la “Finanza locale”

È stato chiesto al Dipartimento per la “Finanza locale” del Ministero dell’Interno un parere sulla procedura da adottare per la