“Servizi Demografici”: via libera al riconoscimento dei divorzi effettuati in Romania dinanzi a Ufficiali di Stato civile o Notai

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per i Servizi Demografici, ha pubblicato, il 22maggio 2014 sul proprio sito istituzionale, la Circolare n. 13/14, intitolata “Repubblica di Romania – Riconoscimento in Italia dei divorzi consensuali dinanzi agli Ufficiali di stato civile e ai Notai”, con la quale ha reso noto che possono essere riconosciuti e trascritti gli atti di divorzio emessi da Notai e Ufficiali di Stato civile romeni. Il Ministero dell’Interno, sollecitato dalla Direzione centrale per i Servizi Demografici, ha infatti condotto delle verifiche e appurato che la legislazione vigente in Romania consente, laddove siano consensuali, che i divorzi vengano effettuati dinanzi a Notai e Ufficiali di Stato civile. Nel primo caso, è il Notaio stesso a rilasciare il certificato di divorzio di cui all’art. 39 del Regolamento Ce 2201/2003, mentre nel secondo la competenza di rilasciare il certificato spetta al Tribunale che sarebbe stato competente a giudicare sulla richiesta di divorzio se non ci fosse stata l’accordo tra le parti.
La Direzione centrale per i Servizi Demografici ha ricordato che, per ulteriori dettagli sulle modalità di trascrizione delle Sentenze di separazione e divorzio emesse in un altro Stato membro dell’Unione europea, restano valide le istruzioni diffuse per mezzo della Circolare n. 24 del 23 giugno 2006, della stessa Direzione centrale.


Tags assigned to this article:
Romaniaservizi demografici

Related Articles

Documenti informatici P.A.: al via nuove regole per formazione, trasmissione, copia e conservazione

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 8 del 12 gennaio 2014 il Dpcm. 13 novembre 2014, recante “Regole tecniche in

Processo tributario: l’indicazione dei motivi dell’impugnazione può anche essere sommaria, purché chiara e univoca

  Nella Sentenza n. 227 dell’11 gennaio 2016 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che, nel processo

Ambiente: Realacci, “nella scommessa ambientale una chiave per combattere la crisi”

All’intervento del Sindaco di Cagliari Massimo Zedda ha fatto da “contraltare” – durante l’incontro “I Sindaci d’Italia nell’aula di Montecitorio.

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.