Servizio farmaceutico: scelta dell’Amministrazione della zona del territorio comunale in cui ubicare le sedi farmaceutiche

Servizio farmaceutico: scelta dell’Amministrazione della zona del territorio comunale in cui ubicare le sedi farmaceutiche

Nella Sentenza n. 2184 del 15 ottobre 2015 del Tar Lombardia, i Giudici statuiscono che la scelta con cui l’Amministrazione individua la zona del territorio comunale in cui ubicare la farmacia ha, fatto salvo il limite della distanza di cui all’art. 1, comma 7, della Legge n. 475/68, natura discrezionale, risultando così sindacabile in sede giurisdizionale solo per gravi ed evidenti errori di valutazione od illogicità manifeste. Sul punto però i Giudici considerano come la discrezionalità dell’Amministrazione, in tale materia, debba essere misurata alla luce degli approdi della giurisprudenza comunitaria, e della ratio della riforma di cui al Dl. n.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasmissione telematica dei corrispettivi: termine per l’adeguamento dei Registratori telematici prorogato al 1° aprile 2020

Con il Provvedimento 23 dicembre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha prorogato dal 1° gennaio 2021 al 1° aprile 2021 il

“Jobs Act”: attivata la procedura per la richiesta del congedo parentale a ore

  E’ attiva dal 19 agosto 2015 la procedura telematica per l’invio, da parte dei genitori lavoratori dipendenti, delle domande

Personale di staff : legittima la risoluzione anticipata del rapporto per il venir meno del legame fiduciario con l’Organo politico

Nella Sentenza n. 3468 del 6 febbraio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che è legittima