“Servizio igiene urbana”: si tratta di un’attività oggetto di diritti esclusivi per la quale è richiesta una contabilità separata?

“Servizio igiene urbana”: si tratta di un’attività oggetto di diritti esclusivi per la quale è richiesta una contabilità separata?

Il testo del quesito:

L’art. 6, comma 1, del Dlgs. n. 175/16 ha previsto l’adozione di sistemi di contabilità separate per le attività oggetto di diritti speciali ed esclusivi. Il Comune è socio unico di una Società in house che gestisce, sia il ‘Servizio di igiene urbana’, che i servizi strumentali.

Tanto premesso, il Comune ritiene che il ‘Servizio di igiene urbana sia un’attività oggetto di diritti esclusivi e che pertanto sorgerebbe l’obbligo di una contabilità separata, anche al fine di definire l’esatta quota di costi generali da imputare al servizio

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Servizi sociali”: al via nuove agevolazioni per i bambini che frequentano gli Asili nidi pubblici e privati

In arrivo nuove agevolazioni per i bambini dai zero ai 3 anni. A disciplinarle è il Dpcm. 17 febbraio 2017,

“Privacy”: approvato il Decreto di adeguamento del “Codice della Privacy” al Regolamento Ue n. 679/2016

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta dell’8 agosto 2018, ha approvato il sospirato Decreto di adeguamento del “Codice della Privacy”

Contributi Inps-ex Inpdap: istituite le causali per il versamento con Modello “F24”

Con la Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 40 del 29 marzo 2017, sono state istituite le causali Inps ai fini