Settore dei Trasporti: cessione delle quote di partecipazione in Società che gestiscono servizi

Settore dei Trasporti: cessione delle quote di partecipazione in Società che gestiscono servizi

Nella Delibera n. 160 dell’11 gennaio 2018 della Corte dei conti Puglia, un Sindaco di una Città metropolitana chiede un parere in merito all’obbligatorietà della cessione delle quote di partecipazione in Società che gestiscono servizi nel Settore dei Trasporti.

La Sezione ha dichiarato inammissibile il quesito in esame, tuttavia rilevando che il Legislatore ha indicato espressamente i parametri alla luce dei quali valutare l’obbligatorietà o meno dell’alienazione delle partecipazioni, inserendo, all’art. 24, del Dlgs. n. 175/16, un rinvio endotestuale alle seguenti disposizioni del medesimo Decreto: l’art. 4, commi 1, 2 e 3; l’art. 5, commi 1 e 2; l’art. 20, comma 2. E’ sulla base di tale paradigma normativo che deve essere elaborata la motivazione che sorregge la decisione di mantenimento o di alienazione di una partecipazione, ed il medesimo paradigma costituisce altresì parametro di controllo, da parte della Sezione, del “puntuale adempimento degli obblighi” specificati dall’art. 24 del Dlgs. n. 175/16.


Related Articles

Federalismo demaniale: accolte 37 nuove domande di trasferimento degli immobili agli Enti Locali

L’Agenzia del Demanio ha diffuso un nuovo report – aggiornato al 24 novembre 2014 – sullo stato dell’arte del “Federalismo

Copertura finanziaria del Servizio di “Trasporto scolastico”

Nella Delibera n. 317 del 7 novembre 2019 della Corte dei conti Veneto, un Sindaco ha chiesto un parere sulla

Durc on line: Convenzione Inps-Inail per l’accesso degli Enti pubblici

Inps e Inail hanno adottato una Convenzione-quadro rivolta agli Enti pubblici e finalizzata a fornire un servizio in cooperazione applicativa