Siglato un accordo tra Anci e Coni per la promozione della pratica sportiva

Siglato un accordo tra Anci e Coni per la promozione della pratica sportiva

Con un Comunicato del 29 ottobre 2014, l’Anci ha reso nota l’avvenuta firma di un Protocollo d’intesa, siglato dall’Associazione dei Comuni Italiani e dal Coni, allo scopo di gettare le basi per una collaborazione finalizzata alla promozione della pratica sportiva sul territorio e alla “diffusione dei valori dello sport, nonché per la valorizzazione degli eventi sportivi come momenti di socializzazione e di promozione e sviluppo economico dei territori”.

Tra le misure previste dall’accordo segnaliamo:

  • il censimento degli impianti sportivi del Paese e lo sviluppo di azioni finalizzata alla riqualificazione delle strutture esistenti e alla costruzione di nuovi impianti;
  • l’attivazione di un servizio di consulenza rivolto ai Comuni per la gestione degli impianti.
  • la promozione dell’associazionismo sportivo, con la messa a disposizione delle strutture scolastiche per le attività delle Associazioni, nonché la sperimentazione di progetti di utilizzo di beni sottratti alla criminalità organizzata;
  • la promozione delle “buone pratiche” di raccolta differenziata negli impianti sportivi;
  • l’attivazione di specifiche attività di “formazione-informazione” rivolte agli Amministratori e ai Tecnici comunali;
  • la promozione di eventi sportivi che favoriscano l’integrazione di cittadini stranieri.

L’attuazione dell’Accordo e il monitoraggio delle attività sarà affidato ad un Comitato composto da 6 componenti: 3 nominati da Coni e 3 da Anci.


Tags assigned to this article:
anciConisport

Related Articles

Riforma del “Terzo Settore”: il Cndcec ha diffuso un Documento illustrativo con proposte per renderla più fruibile

In vista dei Decreti attuativi, il Consiglio nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili lo scorso mese di marzo 2018

Incentivi alla progettazione: la Corte Lombardia circoscrive i casi in cui possono essere corrisposti

Nella Delibera n. 417 del 16 novembre 2015 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha formulato una richiesta di

Processo tributario: la produzione documentale di parte è ammissibile fino a 20 giorni prima dell’udienza

Nella Sentenza n. 923 del 1°marzo 2017 della Ctr Lazio, i Giudici affermano che, in tema di ammissibilità della produzione