Soa: ricognizione straordinaria sul possesso dei requisiti di esercizio dell’attività da parte dei soggetti operanti in materia di attestazione

Soa: ricognizione straordinaria sul possesso dei requisiti di esercizio dell’attività da parte dei soggetti operanti in materia di attestazione

Il 27 luglio 2016, l’Anac-Ufficio vigilanza sulle Soa, ha reso noto di aver inviato, il 20 luglio scorso, a Governo e Parlamento, entro i termini previsti dal nuovo “Codice dei Contratti pubblici”, gli esiti della ricognizione straordinaria sugli Organismi di attestazione (Soa).

Quale elemento di novità rispetto al passato, il “Codice” prevede all’art. 84 l’effettuazione da parte dell’Anac di una ricognizione straordinaria circa il possesso dei requisiti di esercizio dell’attività da parte dei soggetti attualmente operanti in materia di attestazione, provvedendo all’esito mediante diffida, sospensione, ovvero decadenza dall’autorizzazione nei casi di mancanza del possesso dei requisiti o di esercizio ritenuto non virtuoso. La ricognizione ha lo scopo di fornire elementi di valutazione sulla rispondenza del sistema attuale di qualificazione unica a requisiti di concorrenza e trasparenza, anche in termini di quantità degli organismi esistenti ovvero di necessità di individuazione di forme di partecipazione pubblica agli stessi e alla relativa attività di attestazione. Alcune criticità riscontrate dall’Autorità, peraltro facilmente risolvibili, sono in via di soluzione da parte delle Soa.


Related Articles

“Soccorso istruttorio”: non è possibile ricorrervi per la durata del Pef diversa da quella prevista dalla “lex specialis” di gara

Nella Sentenza n. 2214 del 13 aprile 2018 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sulle funzioni del “Piano

Anac: modalità operative per pubblicazione e trasmissione delle informazioni in materia di appalti per l’anno 2019

L’Anac, con un Avviso pubblico sul proprio sito istituzionale in data 21 gennaio 2019, ha reso noto alle Amministrazioni interessate

“Codice Appalti”: pubblicate le “Linee-guida Anac n. 4” sull’affidamento di contratti d’importo inferiore alle soglie comunitarie

Principi generali L’Anac, con la Delibera 26 ottobre 2016, n. 1097, ha pubblicato le “Linee-guida n. 4”, di attuazione del