Società partecipate: “no” alla conversione in rapporto a tempo indeterminato del contratto a termine affetto da nullità

Società partecipate: “no” alla conversione in rapporto a tempo indeterminato del contratto a termine affetto da nullità

Nella Sentenza n. 4358 del 22 febbraio 2018 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame riguarda la violazione e falsa applicazione dell’art. 18, comma 2, del Dl. n. 112/08, convertito in Legge n. 133/08. La Suprema Corte rileva che l’art. 18 del Dl. n. 112/08, convertito con modificazioni dalla Legge n. 133/08, al comma 1 estende alle Società a totale partecipazione pubblica che gestiscono “servizi pubblici locali” i criteri stabiliti in tema di reclutamento del personale dall’art. 35, comma 3, del Dlgs. n. 165/01, ed al comma 2 prescrive alle “altre Società a partecipazione pubblica

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Ministro Giannini: “Comuni siano interlocutori sempre più attivi, portatori di responsabilità educativa”

Oltre 7 miliardi di Euro messi in campo per finanziare più di 30.000 interventi di edilizia scolastica e 400 Istituti

Pubblico impiego: allontanarsi dal luogo di lavoro senza timbrare il cartellino costituisce truffa aggravata

 Nella Sentenza n. 17637 del 6 settembre 2016 della Corte di Cassazione, viene rigettato il ricorso di un dipendente di

“Sindaci a Montecitorio”: le idee per il futuro del Paese di Amministratori locali e Governo a confronto

Necessità di una maggiore sinergia tra Enti Locali e Parlamento per determinare l’agenda del Governo tenendo conto delle esigenze percepite