Sostituto d’imposta: trattamento fiscale delle somme legate ad obiettivi e chiarimenti sul recupero delle ritenute versate in eccesso

Sostituto d’imposta: trattamento fiscale delle somme legate ad obiettivi e chiarimenti sul recupero delle ritenute versate in eccesso

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 223 del 29 marzo 2021, si è occupata del trattamento fiscale delle somme corrisposte da un Ente pubblico al proprio personale in virtù di contratti collettivi, leggi e regolamenti che rientrano tra le cause giuridiche previste dall’art. 17, comma 1, lett. b), del Dpr. n. 917/1986 (Tuir). L’Ente istante ha chiesto anche di conoscere le modalità operative per consentire al personale dipendente ed ex dipendente di recuperare la maggiore Imposta versata nell’ultimo decennio in relazione a compensi sui quali è stata applicata la tassazione ordinaria.

Al riguardo l’Agenzia delle Entrate ha ricordato che,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Imposta di registro: misura fissa nelle operazioni permutative immobiliari tra Comune (se agisce in veste istituzionale) e Stato

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 12/E del 31 gennaio 2018 in risposta ad una richiesta di consulenza giuridica,

“Best practices” P.A.: prorogato il termine per la partecipazione allaIV edizione del “Premio Epsa 2015”

Con un Comunicato 7 aprile 2015 la Presidenza del Consiglio – Dipartimento della Funzione pubblica, ha informato dell’avvenuta prorogata al

Decreto “Cura Italia”: in G.U. la Legge n. 27/2020 di conversione del Dl. n. 18/2020

Il commento articolo per articolo delle norme di interesse per i Comuni E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 110 del

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.