Spesa per assunzioni flessibili: limite non derogabile in presenza di spesa storica esigua

Spesa per assunzioni flessibili: limite non derogabile in presenza di spesa storica esigua

Nella Delibera n. 189 del 7 giugno 2018 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha chiesto un parere in merito alla corretta interpretazione dei limiti di spesa per assunzioni a tempo determinato ex art. 9, comma 28 del Dl. n. 78/10 (convertito in Legge n. 122/10). In particolare, l’Ente ha chiesto se sia possibile superare il limite di spesa sostenuta riferito all’anno 2009 o, qualora essa risultasse pari a zero, la sua media nel triennio 2007-2009, in presenza di una spesa storica di entità esigua.

La Sezione pone in evidenza che, per superare un silenzio normativo nel caso in cui anche tale media risultasse pari a zero (nell’ipotesi in cui l’Ente Locale non abbia effettuato assunzioni di personale con contratto di lavoro a tempo determinato né nel 2009, né nel triennio 2007-2009), la Delibera n. 1/17 della Sezione delle Autonomie stabilisce un nuovo parametro di riferimento, costituito dalla spesa strettamente necessaria per far fronte ad un servizio essenziale per l’Ente, ritenuto applicabile però solo qualora il parametro di spesa di riferimento sia pari a zero nel triennio 2007-2009 e non estendibile ad una del tutto ipotetica fattispecie di spesa “esigua” nello stesso triennio.


Related Articles

Organo di revisione: il parere sugli atti di programmazione dell’assunzione di personale deve essere assunto antecedentemente alla relativa Deliberazione

Nella Delibera n. 461 del 16 dicembre 2015 della Corte dei conti Lombardia, il quesito posto dall’Ente istante s’incentra sulla

“Decreto Fiscale”: via libera del Senato al maxi-emendamento

L’Assemblea di Palazzo Madama ha approvato mercoledì 28 novembre, con 147 voti favorevoli, 104 contrari e 6 astensioni, il Disegno

Personale a tempo determinato: gli oneri per rinnovi contrattuali esclusi dai limiti di spesa

Nella Delibera n. 121 del 14 settembre 2018 della Corte dei conti Abruzzo, un Sindaco ha chiesto se gli oneri

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.